FAI-Conftrasporto, viste le migliorate condizioni del tempo al Nord, chiede di rimuovere da subito i divieti circolazione ai mezzi pesanti, che stanno provocando danni inaccettabili al sistema produttivo. “La politica non influenzi le scelte di chi deve decidere”.

FAI-Conftrasporto chiede di rimuovere da subito i divieti circolazione ai mezzi pesanti, che stanno provocando danni inaccettabili al sistema produttivo. Con senso di responsabilità FAI-Conftrasporto ieri ha preso atto della necessità di interdire la circolazione dei mezzi pesanti su gran parte delle strade d’Italia. Nel contempo aveva comunque richiesto che gli stessi divieti venissero rimossi con massima celerità, non appena le condizioni di generale percorribilità delle strade lo consentissero per non arrecare danni alle imprese, non solo di trasporto, che necessitano di operare e far muovere l’economia.  Bene, stamane c’è il sole su gran parte d’Italia, occorre quindi procedere alla rimozione immediata dei divieti di circolazione; in particolare su Bologna nodo nevralgico del sistema stradale italiano. Ogni ora persa provoca danni all’intero sistema produttivo. Ogni ulteriore ritardo non è più accettabile. Infine, viste le elezioni imminenti, Fai-Conftrasporto che la Politica non incida sulle scelte di chi deve decidere, facendo inopportune pressioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: