Nei pressi di Pioltello è uscito dai binari un convoglio di Trenord diretto da Cremona a Milano Porta Garibaldi. Secondo una prima ricostruzione fatta dal gestore della rete, Rfi, si sarebbe verificato un cedimento strutturale di circa 20 centimetri di binario.

Sale il  bilancio del disastro ferroviario avvenuto questa mattina nei  pressi di Pioltello e che ha coinvolto un convoglio di  Trenord diretto da Cremona a Milano Porta Garibaldi. Secondo  i dati aggiornati della Prefettura, il bilancio è ora di  quattro vittime, tutte donne, di cinque feriti gravissimi e  di almeno altri cento in condizioni meno serie. Sono tutti  pendolari che erano a bordo del Treno 10452 e che sono  rimasti intrappolati nelle lamiere quando il treno è deragliato alle 6.57 del mattino accartocciandosi in parte  contro un palo. Secondo una prima ricostruzione fatta dal  gestore della rete, Rfi, si sarebbe verificato un cedimento  strutturale di circa 20 centimetri di binario, circa due  chilometri più indietro rispetto al luogo del deragliamento  del treno”. In quel tratto il convoglio, composto di cinque  carrozze, andava a une velocità attorno ai 100 chilometri  orari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: