Caffè al bar, Fipe: “un piacere senza rischi”

Caffè al bar, Fipe: “un piacere senza rischi”

La Federazione replica all’allarme proveniente dagli Usa per possibili effetti cancerogeni: “una paura priva di fondamento scientifico”. Calugi: “il nostro espresso è un prodotto di eccellenza e assolutamente sicuro”. “Caffè pericoloso per la salute? Una paura priva di fondamento scientifico”. Il direttore generale di Fipe, Roberto Calugi, interviene sulla decisione del giudice californiano Elihu M. Berle di segnalare con apposita etichetta un ipotetico “effetto cancerogeno” per la bevanda più famosa nel mondo. Responsabile dell’ingiustificata psicosi è l’acrilammide, molecola generata nel processo di tostatura del caffè.  “Sfatiamo da subito qualsiasi allarmismo. Il caffè servito nei bar e ristoranti del nostro Paese – dice Calugi -è controllato, sicuro e ha effetti benefici sulla salute. L’International Agency for Research on Cancer, dopo aver effettuato una revisione su oltre mille studi scientifici ha confermato che non sussiste alcuna correlazione tra consumo di caffè e l’aumento del rischio di cancro. Il caffè infatti contiene centinaia di composti con potenziali effetti bioattivi antinfiammatori, antiossidanti e anticancerogeni”. “Per quanto riguarda la tanto temuta acrilammide, si tratta di una molecola che viene usata nel processo di tostatura del caffè, così come in altri processi produttivi, di frittura e cottura, che avvengono per pane, patatine, biscotti, cereali per la prima colazione e altri generi. È stato dimostrato alimentari – prosegue Calugi – che l’acrilammide ha un ruolo secondario nell’insorgenza di qualsiasi forma tumorale, tanto che lo Iarc ha decretato per il caffè una classificazione di tipo 3 (non classificabile per la sua cancerogenicità per l’uomo). E dalle analisi provenienti dalle aziende produttrici di caffè, i livelli di acrilammide sul caffè tostato sono significativamente inferiori ai limiti previsti dal...
Zona Franca Urbana:  Giovedì 5 Aprile l’apertura di un infopoint dedicato nella sede Confcommercio di Ventimiglia – Via Aprosio 28

Zona Franca Urbana: Giovedì 5 Aprile l’apertura di un infopoint dedicato nella sede Confcommercio di Ventimiglia – Via Aprosio 28

Un nuovo infopoint totalmente dedicato alla Zona Franca Urbana: in pieno centro sarà a disposizione degli interessati un luogo per ottenere tutte le informazioni utili su questo strumento che inciderà positivamente sull’economia cittadina. L’appuntamento è alle ore 11 in via Aprosio 28 presso l’ufficio di Confcommercio, che con la decisione di aprire uno spazio per la ZFU presso la propria sede rimarca l’impegno di stare al fianco dell’Amministrazione comunale in questa importante fase di sviluppo della città. Come ormai noto, la Zona Franca Urbana (ZFU) è un ambito territoriale perimetrato dentro il territorio comunale che prevede agevolazione fiscali e contributive per imprese e professionisti che rientrano nell’area. Dopo la pubblicazione del decreto ministeriale che regola questo strumento, entro la fine del corrente mese usciranno gli attesi bandi attuativi, gestiti direttamente dal Ministero per lo Sviluppo economico. Dal Ministero fanno sapere che si potrà iniziare a presentare la domanda nei primi giorni di maggio, in modo tale che i beneficiari possano utilizzare l’agevolazione già nella scadenza fiscale del prossimo giugno; sulla base delle domande pervenute in via telematica, in presenza dei requisiti richiesti, si assegnerà l’agevolazione. Per tale motivo è bene farsi trovare pronti. L’importanza di questo nuovo infopoint ad hoc risiede proprio nel fatto che in questa delicata fase ci si dovrà muovere tra modelli di istanza, compilazioni telematiche e procedure informatiche attraverso il sito internet del MISE: la Confcommercio, insieme all’ufficio comunale che l’Amministrazione Ioculano ha già messo a disposizione da più di un anno, sarà a disposizione per aiutare l’imprenditore ad orientarsi e districarsi negli atti...
Nuovo corso aggiornamento Triennale di Pronto soccorso Aziendale

Nuovo corso aggiornamento Triennale di Pronto soccorso Aziendale

la Confcommercio della Provincia di Imperia organizza un corso di Aggiornamento Triennale di Pronto Soccorso Aziendale nella propria sede di Imperia. Il corso è obbligatorio per tutti coloro che tre anni fa hanno svolto un corso base di Primo Soccorso oppure già un aggiornamento. Il corso, della durata di 4 ore, si terrà nella nostra sede di Imperia, in Via De Marchi 5, con il seguente calendario: – Giovedì 12 aprile dalle ore 14,30 – Le iscrizioni sono possibili presso tutte le nostre sedi Per informazioni e dettagli potete contattare la Dott.ssa Roberta Maglio al numero 0183-272862 (dalle 9 alle 13) o all’indirizzo...